Ultima modifica: 27 Febbraio 2019
Le scelte strategiche

Le scelte strategiche

OBIETTIVI FORMATIVI PRIORITARI (ART. 1, COMMA 7 L. 107/15)

ASPETTI GENERALI
La mission del nostro istituto è orientata verso il futuro, con solide basi per diventare sempre più inclusiva e permettere ai ragazzi di sentirsi protagonisti del progetto educativo.

Le nostre finalità generali sono le seguenti:

    • Educare alla convivenza democratica nel rispetto delle regole condivise.
    • Educare alla solidarietà, all’accoglienza e al rispetto della  diversità, intesi come valori positivi.
    • Promuovere lo sviluppo della persona.
    • Educare alla tutela dell’ambiente e della salute.
    • Favorire la conoscenza di sé e delle proprie attitudini per un reale processo di orientamento.
    • Favorire l’acquisizione di un metodo di studio e delle competenze di base.
    • Garantire la continuità del processo educativo.
    • Promuovere il successo formativo e prevenire fenomeni di dispersione scolastica.
    • Agevolare il passaggio degli alunni da un ordine di scuola all’altro.
    • Promuovere un proficuo inserimento degli alunni diversamente abili e con disturbi specifici di apprendimento.
    • Favorire l’integrazione degli alunni stranieri valorizzandone le culture di origine.
    • Promuovere rapporti di collaborazione con le famiglie.

OBIETTIVI FORMATIVI INDIVIDUATI DALLA SCUOLA
1 ) Potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche.
2 ) Sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell’educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno dell’assunzione di responsabilità nonché della solidarietà e della cura dei beni comuni e della consapevolezza dei diritti e dei doveri; potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria e di educazione all’autoimprenditorialità.
3 ) Potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento. all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport, e attenzione alla tutela del diritto allo studio degli studenti praticanti attività sportiva agonistica
4 ) Sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al pensiero computazionale, all’utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media nonché alla produzione e ai legami con il mondo del lavoro.
5 ) Prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di
discriminazione e del bullismo, anche informatico; potenziamento
dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni
educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con il supporto e la collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio e delle associazioni di settore e l’applicazione delle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati, emanate dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca il 18 dicembre 2014
6 ) Apertura pomeridiana delle scuole e riduzione del numero di alunni e di studenti per classe o per articolazioni di gruppi di classi, anche con potenziamento del tempo scolastico o rimodulazione del monte orario rispetto a quanto indicato dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89.
7 ) Alfabetizzazione e perfezionamento dell’italiano come lingua seconda
attraverso corsi e laboratori per studenti di cittadinanza o di lingua non italiana, da organizzare anche in collaborazione con gli enti locali e il terzo settore, con l’apporto delle comunità di origine, delle famiglie e dei mediatori culturali.
8 ) Definizione di un sistema di orientamento.




Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie! Cliccando qualsiasi link su questa pagina si auorizza l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi